Si chiama US 708 ed ha un velocità tale, circa 1200km al secondo, da poter resistere alla forza di gravità della nostra galassia e poterne sfuggire.

Ripercorrendo la sua traiettoria è stato possibile determinare che il corpo celeste apparteneva ad un sistema binario in cui, grazie all’esplosione e successiva trasformazione in supernova, US 708 è stata accelerata fino alla velocità attuale.

 

image_2571_1-US-708The hypervelocity star US 708. Image credit: Centre de Données astronomiques de Strasbourg / SIMBAD.

La stella, scoperta dall’astronomo tedesco Stephen Geier è stata catalogata come subnana calda, molto compatta e composta solo di elio.