Guida interfaccia della nave (UI)

Se decidiamo di metterci alla guida di una nave spaziale una buona idea, è quella di studiar attentamente i comandi principali. Saper dove mettere le mani, può evitare la nostra distruzione accidentale tramite il pulsante di autodistuzione. 🙂

Comms ed info pannel.

ui2

Questi due grandi pannelli nella parte superiore dello schermo mostrano le informazioni sull’ambiente circostante. Nel pannello comms ( a sinistra ), vedrete i messaggi inviati a noi, sia da NPC o da altri giocatori. Il pannello info ( a destra ) ci darà informazioni di carattere generale, come una nave appena rilevata nelle vicinanze.

Informazioni sull’obiettivo.

UI_01

In basso a sinistra la prima cosa che notiamo è il nostro obiettivo. Nella foto abbiamo in target un Viper e poco più in basso le sue relative informazioni. Se fosse stato un pirata sarebbe apparsa la scritta wanted in rosso. Sotto troveremo il nome del sistema in cui ci troviamo ed il relativo orientamento politico/commerciale. Sulla destra abbiamo un piccolo modello della nave da noi selezionata (poteva essere una nave, stazione, pianeta, etc ) nella sua direzione di volo rispetto alla nostra.

I cerchi blu mostrano lo stato dello scudo mentre la linea segmentata, subito in basso, rappresenta lo scafo/hull, attualmente al 100%. Lo scafo subirà danno solo dopo aver perforato gli scudi, che possono essere riprisistani direttamente in combattimento. Una volta che lo scafo del nostro nemico arriverà a zero sarà distrutto.

Radar.

ui6

Probabilmente è una delle cose più importanti. Il radar ci dice dove siamo rispetto a tutto il resto.

Leggenda Radar
NPC senza armi operative.
NPC con armi operative.
Player senza armi operative.
Player con armi operative.
Container

A sinistra abbiamo il nostro livello di calore, attualmente al 46% ( se troppo alto la nave subirà danni ) ed destra il nostro tachimetro, in pratica quanto veloce stiamo andando, in questo momento a 108. Se ci posizioniamo nei segmenti blu nella barra della velocità, la nostra nave avrà una maggiore potenza di virata e man mano che ci allontaniamo da esso avremo l’effetto contrario.

In alto, a destra ( sopra il numero 108 ) abbiamo il nostro marcatore obiettivo. Questo ci dice dove si trova l’oggetto attualmente selezionato, pianeti , stazioni, sistemi, navi e cosi via. Se il rettangolo nel marcatore è vuoto ( in questo caso è peno ) i taget si troveranno dietro di noi.

La nostra nave.

ui_03

Alla destra del radar abbiamo la rappresentazione della nostra nave con le stesse identiche informazioni che abbiamo elencato prima parlando di quella del nemico. In questa screen, rispetto allo controparte precedentemente proposta, i nostri scudi sono in fase di ricarica con lo scafo ( Hull ) che ha subito parecchi danni, 48%.

I sistemi di stato.

UI_02

Il primo blocco, quello con i segmenti in verticale, ci permetterà di aumentare, in tempo reale, la potenza nel sub-sistema desiderato.

  • SYS: Più potenza e ricarica degli scudi.
  • ENG: Velocità e spinta maggiore.
  • WEP: Previene il riscaldamento delle armi/miner

Il secondo blocco racchiuso nell’intuitivo rettangolo ci darà altre utili informazioni/strumenti. E’ bene ricordare che se almeno uno tra mass locked, landing gear e cargo scoop è attivo la nave non effettuerà il salto.

  • Fuel: La quantità di carburante disponibile.
  • Mass Locked: Se abilitato ci indicata che siamo momentanemente sotto l’effetto gravitazione di un corpo celeste/struttura.
  • Landing Gear: Indica se i nostri carrelli per l’atterraggio sono fuori dalla nave.
  • Cargo Scoop: Indica se abbiamo lasciato aperta la stiva per acquisizione di container/materiali che fluttuano nello spazio.